Si amplia l’età nel corso di teatro al Centro giovani di Scandiano

Si allarga la fascia d’età alla quale è rivolto il tradizionale corso di teatro promosso dal Comune nel Centro giovani di via Diaz: alla nuova edizione infatti potranno iscriversi ragazzi dai 10 ai 14 anni, ossia che frequentano una classe fra la quinta della primaria e la prima della secondaria di secondo grado.

Il corso è curato dal Centro Teatrale MaMiMò, che da anni, con il Comune di Scandiano e il Progetto Carburo, mantiene viva la cultura teatrale “dal basso” partendo dagli adolescenti «in un contesto ludico-creativo di socialità».

Lunedì 9 ottobre dalle 17 alle 19, nella sala “Casini” (via Diaz 17), è in programma una lezione di prova gratuita per la quale occorre prenotarsi scrivendo a scuola@mamimo.it o telefonando al numero 339 8234092.

Il corso, per 15 persone, si svolgerà da ottobre a maggio, una volta la settimana: prevede una prima fase propedeutica e una seconda fase di preparazione del saggio finale che, debutterà all’interno di FestivaLove 2018.

«Il teatro – spiegano i curatori – è un ottimo strumento per imparare giocando. Conoscere se stessi mettendosi nei panni di un altro, superare le timidezze, veicolare le emozioni, divertirsi in un contesto protetto, imparare a relazionarsi attraverso il corpo e la voce sono le basi dei nostri percorsi per ragazzi».

Lo scorso anno accademico i partecipanti, dopo un lavoro basato su giochi di improvvisazione, esercizi di immedesimazione e recitazione, a fine maggio hanno portato in scena “Nevica”, di Frantic Assembly, per la regia di Filippo Bedeschi, nell’ambito di “festivaLove”.