Home Ambiente Verso la carta dei suoli urbani: a Carpi dal 16 ottobre prelievi...

Verso la carta dei suoli urbani: a Carpi dal 16 ottobre prelievi di terreno in aree pubbliche e private

Il progetto europeo SOS4LIFE (Save Our Soil for LIFE) è un progetto dimostrativo che intende contribuire all’attuazione su scala comunale degli indirizzi europei in materia di suolo e rigenerazione urbana e diffondere le migliori pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione dei suoli.

I partners del progetto (Comune di Carpi, Comune di Forlì, Comune di San Lazzaro di Savena, Legambiente Emilia Romagna, Regione Emilia-Romagna, Unione Regionale Costruttore Edili Emilia-Romagna, Istituto di Biometeorologia – Consiglio nazionale delle Ricerche, Forlì Mobilità Integrata s.r.l.), si sono riuniti in assemblea nei giorni scorsi a Carpi per valutare l’andamento degli obiettivi del progetto e analizzare i risultati ottenuti.

Proprio dal 16 ottobre prossimo gli incaricati della ditta I.TER eseguiranno dei prelievi di terreno nella nostra città: lo faranno utilizzando una trivella a mano di diametro pari a 7/8 cm. fino alla profondità di 100-150 cm. (o anche meno in presenza di ostacoli quali cocci, cemento, rottami, ecc.) prevalentemente in aree pubbliche (parchi, cortili di plessi scolastici, rotonde stradali, aree di pertinenza della ferrovia) ma anche in aree private, previo permesso del proprietario. Il prelievo non comporterà nessun danno date le ridotte dimensioni del buco realizzato.

L’obiettivo di questo rilevamento e campionamento di suoli in aree urbane è l’acquisizione di dati ai fini della realizzazione della carta dei suoli urbani del Comune di Carpi. Il personale della ditta I.TER (incaricato dalla Regione Emilia-Romagna con la convalida del Comune di Carpi) sarà munito di apposito tesserino di riconoscimento con fotografia e fornito di lettera di presentazione.