Home Appennino Modenese Soccorsa fungaiola al lago Santo

Soccorsa fungaiola al lago Santo

Oggi pomeriggio i tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna della stazione Monte Cimone sono intervenuti nei boschi di Tagliole di Pievepelago, nei dintorni del lago Santo, per soccorrere una donna di 70 anni scivolata mentre cercava funghi. La squadra di terra del Saer è stata allertata alle ore 17.

A chiamare il 118 è stata un’amica della 70enne, fungaiola anche lei. La donna è caduta a terra lungo il sentiero 527, battendo la testa. Raggiunta dal Soccorso Alpino, è stata poi accompagnata al parcheggio del lago Santo e consegnata all’ambulanza della Misericordia di Pievepelago accorsa sul posto. È stata visitata dalla guardia medica, quindi, trasportata in ambulanza, con un trauma cranico, al pronto soccorso dell’ospedale di Pavullo.