Home Maranello I ragazzi di Maranello all’estero per tirocini professionali

I ragazzi di Maranello all’estero per tirocini professionali

Sei giovani di Maranello all’estero per un tirocinio professionale. Nei mesi scorsi alcuni ragazzi e ragazze residenti a Maranello, studenti delle scuole Ipsia Ferrari di Maranello, Elsa Morante, Istituto Volta, Liceo Scientifico Formiggini, Istituto Baggi di Sassuolo, hanno partecipato all’esperienza di formazione “Stile – Skills for the Tile District” nell’ambito del programma Erasmus.

Gli studenti coinvolti sono Michaela Saselle, Aiman Dagham, Carolina Casolari, Sithija Fernando, Erica Menozzi e Martina Livolsi. Realizzato in collaborazione con Cerform, il progetto ha dato ai ragazzi la possibilità di partecipare ad esperienze di formazione in un paese europeo. Sede dei tirocini sono state aziende e imprese nelle città di Perpignan (Francia), Bordeaux (Francia), Siviglia (Spagna) e Plymouth (Inghilterra), dove i ragazzi, per un mese, hanno fatto esperienza in luoghi di lavoro come hotel, ostelli, officine meccaniche, enti del turismo e agenzie immobiliari. Nei giorni scorsi, terminata l’esperienza, i ragazzi sono stati ricevuti in municipio dal sindaco e dalla giunta. Il progetto ha offerto loro importanti opportunità di crescita e di miglioramento delle competenze professionali, personali e interpersonali, di sviluppo del senso di iniziativa, dell’imprenditorialità e della capacità di comunicare in modo costruttivo in contesti e ambienti diversi da quelli di provenienza.

Un’occasione unica, in altre parole, per conoscere da vicino e inserirsi nel mondo del lavoro, e di crescita personale. Il progetto ha infatti lo scopo di sviluppare orientamento e competenze utili al rafforzamento del curriculum dei ragazzi, fungendo da sostegno ai progetti di alternanza scuola-lavoro e favorendone l’articolazione e ampliamento anche a livello europeo, producendo allo stesso tempo un effetto di contrasto al rischio di dispersione scolastica, in vista di un efficace raccordo con il mondo del lavoro al termine del percorso di studi. “Con questo progetto vogliamo continuare ad offrire tirocini formativi che migliorino le conoscenze e le competenze, anche in una prospettiva europea del mercato del lavoro”, afferma l’assessore alle politiche giovanili Mariaelena Mililli.

“La cura, il sostegno e la promozione delle nuove generazioni sono elemento fondamentale per promuovere uno stato di benessere generale che consenta ai giovani di diventare cittadini attivi. In una società in cui la tecnologia e l’innovazione evolvono rapidamente e offrono sempre più nuovi sbocchi lavorativi, occorre garantire ai giovani risposte rapide, spazi di futuro concreti offrendo incentivi, formazione, opportunità di viaggio e confronto, esperienze lavorative in grado di far crescere le loro conoscenze”.