Home Casalgrande Scippi, borseggi e furti su auto: ladro seriale arrestato dai Carabinieri ...

Scippi, borseggi e furti su auto: ladro seriale arrestato dai Carabinieri a Casalgrande

Nonostante l’età ha mostrato scaltrezza e freddezza degna del miglior navigato ladro. Nel giro di un solo mese, da fine settembre a fine ottobre, si è reso responsabile di una serie di colpi peri quali ora il giovane ladro, peraltro incensurato è finito in manette. I carabinieri della stazione di Casalgrande infatti hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emessa dal GIP del tribunale di Reggio Emilia su richiesta della Procura reggiana concorde con gli esiti investigativi dei carabinieri della stazione di Casalgrande che hanno individuato nell’odierno indagato il responsabile del furto con strappo di una catenina d’oro, di un tentato scippo, un borseggio e un tentato furto su autovettura compiuti tra il 25 settembre e il 13 ottobre a Casalgrande.

Gravi gli indizi di colpevolezza raccolti a carico del 18enne dai carabinieri di Casalgrande che hanno indotto la Procura reggiana richiedere ed ottenere il provvedimento restrittivo che ha visto il giovane finire in manette. Il primo colpo il pomeriggio del 25settembre scorso quando il ragazzo lungo la statale avvicinava una donna chiedendole con insistenza dove fosse il suo amico. Quindi allungava il braccio e le strappava la catena in oro con crocefisso che la donna portava al collo cercando anche di strapparle la borsetta senza riuscirci per la reazione opposta dalla vittima che induceva il malvivente a scappare con la sola collana. Il pomeriggio del 9 ottobre l’indagato avvicinava un anziano che si trovava all’ingresso del Bocciodromo del paese.

Con la scusa di chiedergli informazioni in merito alla vendita di case lo avvicinava mostrandogli un giornale di annunci per poi borseggiarlo del portafogli che la vittima teneva nella tasca dei pantaloni. Il furto su auto compiuto il 13 ottobre all’interno del cortile di un’azienda non è andato a buon fine in quanto il derubato accortosi del furto è riuscito a bloccare il ladruncolo poi preso in consegna dai carabinieri. Quest’ultimo colpo ha portato alla svolta delle indagini: il ladruncolo corrispondeva al ladro seriale che da tempo stava colpendo a Casalgrande.

Le vittime dei colpi in apposite sedute di individuazione fotografica riconoscevano nel 18enne il responsabile sia del furto con strappo e del tentato scippo della borsa nonché del borseggio. Elementi questi che unitamente ad altri riscontri hanno portato all’odierno arresto. Il giovane al termine delle formalità di rito è stato quindi condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.