Home Economia Le associazioni del commercio ambulante: “Grave lo ‘sfratto’ degli ambulanti di Sassuolo...

Le associazioni del commercio ambulante: “Grave lo ‘sfratto’ degli ambulanti di Sassuolo da piazza Garibaldi”

«E’ un grave errore, quello commesso dall’Amministrazione Comunale, che ha deciso, senza consultarsi con le Associazioni di Categoria, di sfrattare gli ambulanti da piazza Garibaldi in viale XX settembre per far spazio alla pista di pattinaggio sul ghiaccio».

Così esordisce la nota di Fiva-Confcommercio e Anva-Confesercenti – associazioni del commercio ambulante – in merito al trasferimento del mercato degli ambulanti per tutta la durata delle Festività Natalizie.

«La scelta dell’Amministrazione è innanzitutto sbagliata», puntualizzano le due Associazioni degli ambulanti modenesi, «perché, trasferendo gli ambulanti in una via di minore passaggio, priva il centro storico di un catalizzatore capace di aumentare la vitalità e frequentazione del centro stesso. Allo stesso tempo la decisione è ingiusta, perché mette in seria difficoltà operatori che contavano di essere, come sempre è accaduto, in piazza Garibaldi, per dare una spinta decisiva al ricavi dell’anno».

«Un passo falso grave», commentano Anva e Fiva, «sul quale esprimiamo un duro giudizio, chiedendo che l’Amministrazione ponga rimedio al grave errore di valutazione e torni sui propri passi».

«Nel momento in cui, a causa di concorrenza sleale, abusivismo, contraffazione, oneri di gestione sempre più pesanti, oltre che per effetto della direttiva Bolkenstein, i commercianti su suolo pubblico non versano certo in una situazione idilliaca», conclude la nota, «meraviglia l’atteggiamento dell’Amministrazione sassolese, che pare ignorare tutto ciò, contribuendo così ad accentuare le difficoltà di una categoria grazie alla quale le nostre città continuano ad essere vive e attrattive».