Home Carpi Natale del Volontariato: a dicembre la solidarietà scende in piazza a Carpi

Natale del Volontariato: a dicembre la solidarietà scende in piazza a Carpi

Dopo Appunti per un naufragio, il reading di e con Davide Enia, tenutosi il 5 dicembre in Auditorium San Rocco, il programma del Natale del Volontariato entra nel vivo.

Tradizionale elemento del programma promosso dalla Fondazione Casa del Volontariato, ente strumentale della Fondazione CR Carpi, per il mese di dicembre, saranno le Bancarelle della Solidarietà, tradizionale occasione, per le associazioni del Terzo settore del territorio, di farsi conoscere dalla cittadinanza, organizzare occasioni di autofinanziamento e, più in generale, testimoniare di quanto vivo e vivace sia il mondo del non profit locale, presenti lungo il portico di Corso Fanti, a Carpi, nei fine settimana del 9-10 e del 16-17 dicembre, dalle ore 9 alle 19.

Tra i temi che la Fondazione Casa del Volontariato ha scelto di porre al centro della propria azione, c’è quello dell’accoglienza e dell’integrazione: per questo, domenica 17 dicembre piazza Martiri sarà teatro, dalle ore 10 alle 13, di Da mille strade, mille voci, mille colori, un momento di festa in cui i bambini potranno incontrare, intorno all’Albero dell’Amicizia, i richiedenti asilo ospitati in città. L’iniziativa è promossa insieme a Migrantes della Caritas diocesana, al progetto ‘Ero Straniero’, in occasione della Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti.

La scena si sposterà poi a Novi di Modena quanto, martedì 19 dicembre, Michele Tranquilli, il giovane promotore dell’associazione ‘YouAid’, presenterà, presso l’Istituto comprensivo, il suo nuovo libro dal titolo Una buona idea, in cui racconta proprio come, ad appena 17 anni, spinto dal bisogno di scoprire e cambiare il mondo, si recò in Africa per un’esperienza di volontariato capace di cambiare, letteralmente, la vita: sua e di tutte le persone aiutate dall’associazione di cui si è fatto promotore.

Nella stessa giornata, alle ore 18, presso la Casa del Volontariato di Carpi si terrà invece la tradizionale Festa degli Auguri, dedicata a tutti i volontari, che sarà allietata dai canti dei cori ‘Le Nuvole’ del Gruppo Parkinson e ‘Arcobaleno’ di USHAC, e alla quale prenderà parte anche il Vescovo di Carpi Mons. Francesco Cavina.

“Il Natale del Volontariato conclude un anno, davvero ricco di fermento per la Fondazione Casa del Volontariato – commenta il Presidente Nicola Marino – un 2017 in cui, oltre alle consuete attività delle singole associazioni e a quelle di rete già consolidate, abbiamo cercato di sviluppare una nuova modalità sia metodologica che operativa, aprendo dei tavoli tematici a cui siedono le associazioni del territorio, da un lato, e dall’altro proponendo un percorso di formazione, iniziato con i tre incontri di Volontari in azione, che punta a stimolare le associazioni medie e piccole a riflettere e, se necessario, aggiornare la propria modalità sia di comunicare all’esterno che di reclutare e gestire nuovi volontari. Il 2018 rappresenterà per noi un anno ancor più importante, in quanto dovremo iniziare a sviluppare le basi fin qui gettate.”