Home Fiorano Giovedì a Fiorano convegno sulla sicurezza alle Salse di Nirano

Giovedì a Fiorano convegno sulla sicurezza alle Salse di Nirano

Giovedì 7 dicembre 2017, alle ore 16, al Castello di Spezzano, del Comune di Fiorano Modenese si svolge il convegno per la presentazione del volume ‘Studi interdisciplinari in Scienze della Terra per la fruizione in sicurezza della Riserva Regionale delle Salse di Nirano’, curato da Doriano Castaldini, Marzia Conventi, Paola Coratza e Giovanni Tosatti, pubblicato negli Atti della Società dei Naturalisti e Matematici di Modena, con il patrocinio del Comune e dell’Ente Parchi dell’Emilia Centrale, con il contributo di Panaria Group.

Sarà l’occasione per approfondire la geologia e la geomorfologia delle Salse, la loro attività nella storia, il monitoraggio e le caratteristiche attuali, le misure sismiche registrate nell’area. Gli studi hanno portato a concludere che attualmente non sussistano motivi ostativi alla fruizione della Riserva da parte di visitatori, ma la comparsa di vulcani di fango di neoformazione nella zona di Ca’ Rossa sottolinea l’importanza di una sorveglianza e di un presidio quotidiano della Riserva.

Ci ricordiamo purtroppo la tragedia avvenute salse siciliane a Macalube d’Aragona, per una improvvisa esplosione che ha causato la morte di due bambini.  Gli studi già effettuati e quelli programmati consentono di approfondire la conoscenza del fenomeno, che ha un valore relativo alla fruizione in sicurezza delle Salse di Nirano, ma anche un valore scientifico a livello generale. Per questo la Riserva continua ad accogliere studiosi perché qui trovano un fenomeno naturale studiato fin dall’antichità e quindi con la possibilità di ricostruire la sua evoluzione nel tempo, ma anche perché qui trovano accoglienza e supporto da parte della comunità fioranese.

Il volume comprende: Inquadramento geografico e caratteristiche delle Salse di Nirano di Doriano Castaldini, Marzia Conventi; Geologia e geomorfologia delle Salse di Nirano, di Doriano Castaldini, Paola Coratza, Maria Teresa De Nardo; Attivazioni storicamente documentate delle salse del margine appenninico modenese e reggiano di Daniele Bonaposta, Maria Teresa De Nardo;  Rilevamento topografico delle Salse di Nirano di Tommaso Santagata, Marco Camorani; Caratterizzazione geochimica e monitoraggio dei flussi e delle componenti gassose nella Riserva delle Salse di Nirano di Alessandra Sciarra, Barbara Cantucci, Marzia Conventi, Tullio Ricci; Misura in continuo di temperatura e livello del fango in una emissione selezionata delle Salse di Nirano di Giovanni Martinelli, Andrea Dadomo; Analisi mineralogiche e granulometriche dei fanghi delle Salse di Nirano di Giovanna Vezzalini, Simona Marchetti Dori, Simona Quartieri;

Studio micropaleontologico dei fanghi delle Salse di Nirano di Cesare Andrea Papazzoni; Misure sismiche nell’area delle Salse di Nirano di Dario Albarello; Indagini sperimentali sulle caratteristiche reologiche di alcuni fanghi emergenti dalle Salse di Nirano di Paolo Macini, Ezio Mesini; Analisi isotopiche (87Sr/86Sr, δ18O, δD e trizio) delle Salse di Nirano di Anna Cipriani, Federico Lugli, Giovanni Martinelli, Alessandra Sciarra.

“La presente raccolta di contributi scientifici – scrivono gli editor del volume – tratta di molteplici aspetti riguardanti le Scienze della Terra, legati al fenomeno delle Salse di Nirano, che caratterizza una delle più importanti riserve naturali dell’Emilia-Romagna. L’occasione di raccogliere in un unico volume il lavoro di ricerca di numerosi esperti del settore è nata in seguito alla stesura di una Relazione tecnico-scientifica sollecitata dal Comune di Fiorano Modenese, nel quale ricade la Riserva Naturale Regionale delle Salse di Nirano, per valutare in modo approfondito eventuali pericoli a carico di tutti coloro che, numerosi, visitano questa interessante riserva per scopi turistici o didattici”. “Pertanto nel 2015 venne siglato un Accordo di ricerca tra il Comune di Fiorano Modenese e il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia che ha posto come obiettivo la definizione di un quadro conoscitivo, utile all’adozione da parte dell’Amministrazione di Fiorano Modenese di scelte finalizzate alla fruizione in sicurezza della zona integrale della Riserva Naturale delle Salse, di strategie di tutela e di valorizzazione del sistema di area dei vulcani di fango emiliani”.

Il sindaco Francesco Tosi scrive: “Era per noi un dovere, specialmente dopo il dubbio generato dalla tragedia avvenuta in Sicilia in un ambiente naturale per alcuni versi simile al nostro, provare a chiarire in modo scientifico, con apporti ai massimi livelli, una questione profondamente delicata, vale a dire la fruizione del pubblico in piena sicurezza di questo bene ambientale che qualifica il nostro territorio. Si è trattato di una bella occasione ed esperienza di collaborazione sul campo tra enti scientifici e istituzionali diversi, di cui abbiamo avuto modo di apprezzare i risultati della ricerca. Poi, come sempre, se lo studio e il sapere hanno un’origine contingente nascendo da occasioni particolari, ben presto i loro contenuti si liberano da finalità specifiche e si innalzano nel campo teorico capaci di fecondare altri elementi e di esserne a loro volta fecondati. Come sempre poi, ogni studio non chiude nessun capitolo del sapere e anzi apre nuove piste di ricerca e nuove pagine di quesiti. Questa utile esperienza, dunque, credo non possa dirsi conclusa.”