Home Appennino Modenese Nuova gestione per gli impianti scioviari di Montecreto

Nuova gestione per gli impianti scioviari di Montecreto

L’affidamento degli impianti scioviari è stato affidato ufficialmente all’azienda Winterpolis srl, la cui sede si trova a Sestola, con determina n.115 del 19/10/2017. Per la prima volta si tratta di una gestione pluriennale, sono infatti previsti 6+6 anni di impegno per l’azienda sestolese, che prenderà a carico gestione, manutenzione e apertura degli impianti sciistici per garantire la continuità all’accesso.

“Le precedenti gestioni della seggiovia hanno visto affidamenti annuali, che inevitabilmente hanno portato all’incertezza nella continuità di un progetto turistico strutturato; ora ci aspettiamo di completare un disegno più grande, che includa una gestione continuativa degli impianti di risalita, ma anche una parte di ospitalità e gastronomia relativa al rifugio Monte Cervarola, l’obiettivo è proseguire e migliorare l’ottimo lavoro che è stato fatto sull’estivo e renderlo fruibile tutto l’anno” è il commento di Leandro Bonucchi, sindaco di Montecreto.

Massimo Mazzolani, AD di Winterpolis, aggiunge: “Stiamo correndo per riuscire ad aprire gli impianti entro il Ponte dell’Immacolata, nonostante i tempi tecnici siano piuttosto ridotti; il Monte Cervarola ha grandi potenzialità che vorremmo riuscire a mettere a frutto nell’intero arco dell’anno”.

Grazie a questa manovra, il Comune di Montecreto sarà in grado di garantire l’apertura degli impianti, risparmiando inoltre mediamente 100mila euro l’anno sul bilancio, di cui fanno parte i consumi, le pratiche burocratiche e i costi vivi di produzione e mantenimento della neve. Restano a carico del Comune solo ed esclusivamente le spese relative alle revisioni degli impianti, alle scadenze previste per Legge. L’amministrazione sta inoltre lavorando sulle infrastrutture per garantire l’ammodernamento e il collegamento con il comprensorio del Monte Cimone, attraverso impianti adeguati e maggiormente tecnologici.

 

Gli impianti presi in considerazione sono nel dettaglio:

  • Seggiovia “Esperia” (in comproprietà al 50% con il Comune di Sestola), che dalla località “I Grotti” si congiunge a Passo del Lupo;
  • Seggiovia biposto “Stellaro-Rovinella” in località Monte Cervarola;
  • Sciovia del “Cervarola”;
  • Rifugio all’arrivo a Monte della seggiovia Stellaro;
  • Piste di discesa;
  • Impianto di innevamento al servizio delle piste di discesa, completo di stazione interrata di pompaggio;
  • n.2 tappeti mobili: collegamento del raccordo dei Grotti – Esperia e sopra la seggiovia “Stellaro-Rovinella”

Il nuovo gestore dovrà garantire l’apertura minima degli impianti secondo il “Calendario aperture del Consorzio del Cimone”, con l’applicazione dello stesso tariffario invernale.