Scomparsa trovata morta a Scandiano, ipotesi suicidio

Una donna di 63 anni è stata trovata morta con una ferita alla gola in via Ubersetto in mezzo alla boscaglia lungo la ciclabile del torrente Tresinaro a Scandiano. Si era allontanata da casa il 21 dicembre, a quanto risulta in maniera volontaria e lasciando un messaggio. I carabinieri intervenuti hanno recuperato vicino al corpo un coltello compatibile con la ferita. Sono state avviate indagini sul decesso e l’ipotesi prevalente è quella del suicidio. Dai primi accertamenti si ipotizza che la morte possa risalire al giorno stesso della scomparsa. Proseguono le indagini per fare più chiarezza.