Dal Cipe tre milioni alla Rocca dei Boiardo

«A nome dell’Amministrazione comunale, e di tutta la città, rivolgo un sentito ringraziamento al Governo per aver stanziato tre milioni per il restauro e la valorizzazione della Rocca di Scandiano»: così il Sindaco Alessio Mammi dopo la decisione del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe) di destinare l’importante cifra all’edificio scandianese, inserito dal Ministero per i beni culturali fra i “poli museali di eccellenza” della regione. Con questo atto, ha commentato il ministro Dario Franceschini, « prosegue l’impegno del governo per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale».

«La nostra sincera gratitudine – prosegue Mammi – va in particolare ai ministri Franceschini e Delrio, che da emiliani conoscono bene il valore e l’importanza del complesso boiardesco per tutto il territorio: questa somma darà ulteriore impulso al progetto pluriennale per il progressivo e completo recupero della Rocca, che sta procedendo per stralci. Ora si può pensare a completare l’impiantistica e dotare l’edificio di ascensore, e altri interventi già programmati. Con i 3,2 milioni per il polo dell’infanzia, Scandiano ha ricevuto due bei regali di Natale: quindi ringrazio di nuovo gli assessorati e gli uffici che stanno lavorando sui vari progetti, perché le risorse arrivano se c’è capacità progettuale».