Pavullo, presa a pugni dal compagno finisce in ospedale

Non è in pericolo di vita la quarantenne di Pavullo presa a pugni dal compagno, un 25enne di origini marocchine. La donna ha riportato la frattura dell’orbita oculare, oltre ad altre numerose ferite. È stata la stessa vittima, un’italiana che un mese fa ha avuto due figli gemelli, a chiamare i soccorsi e i carabinieri. Secondo quando emerso sino ad ora, il violento pestaggio, avvenuto nell’abitazione di Pavullo dove i due vivono, sarebbe da ricondurre a motivi di gelosia. A fronte dell’accaduto i militari hanno arrestato l’uomo, ora sottoposto all’obbligo di firma e al divieto di avvicinare sia la donna che i due neonati, dopo l’udienza di convalida che si è tenuta in mattinata.