Scandiano: “Il Comune non chiede soldi per un pulmino”

E’ stato segnalato all’Amministrazione comunale che un’associazione sta andando nelle aziende della zona chiedendo di contribuire all’acquisto di un pulmino per disabili; e che gli incaricati presenterebbero la cosa come un’iniziativa in qualche modo legata al Comune di Scandiano.

Si informano pertanto i cittadini e gli imprenditori che il Comune nulla ha a che fare con questa operazione, per la quale nessuno è stato incaricato né autorizzato in alcun modo, men che meno l’associazione segnalata.

«Ognuno è libero di fare la solidarietà che vuole e come vuole – afferma il vice-sindaco Matteo Nasciuti – ma diffidiamo chiunque, in particolare i responsabili della raccolta segnalata, dall’abusare della generosità e della buona fede delle persone attribuendo al Comune di Scandiano un qualche ruolo nell’iniziativa: l’Amministrazione comunale quando vuole intraprendere iniziative del genere lo fa con i propri canali, nella massima trasparenza e correttezza».

Chiunque ricevesse richieste di danaro da parte di sedicenti “incaricati” del Comune è invitato a chiamare in Municipio (0522 764211) o direttamente le forze dell’ordine.