Nigeriano pregiudicato allontanato dalla provincia di Modena e ristretto nel C.P.R. di Bari

È stato associato presso il CPR di Bari un cittadino nigeriano clandestino rintracciato dalla Polizia Municipale di Carpi nella giornata di ieri nei pressi del discount LIDL cittadino. L’uomo M.E.K., classe 1984, condotto presso l’Ufficio Immigrazione si è accertato essere destinatario di ben 7 provvedimenti di espulsione emessi da varie Prefetture nel corso degli anni. Noto in città per essere un molestatore che agiva nei pressi di centri commerciali il nigeriano risulta avere precedenti di polizia per molestie sessuali, furto e danneggiamento. Accompagnato dagli uomini della Questura presso il C.P.R. di Bari sarà rimpatriato presso il paese d’origine.