Mercoledì a Fiorano presentazione del Piano Generale del Traffico Urbano

Mercoledì 11 aprile 2018, alle 21, nella sala consiliare in Via Santa Caterina, sarà presentato a tutti i cittadini il Piano Generale del Traffico Urbano (Pgtu) del Comune di Fiorano Modenese, con l’intervento del sindaco Francesco Tosi, della Giunta Comunale e degli ingegneri Francesco Avesani e Francesco Seneci dello Studio Net Mobility.
Il Pgtu è lo strumento che individua interventi attuabili nel breve termine, aventi come oggetto principalmente la viabilità e limitati all’ambito urbano del centro abitato.

La sua stesura è stata portata avanti contestualmente all’elaborazione del Rapporto Diagnostico del Pums, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, dei Comuni di Formigine, Fiorano Modenese, Maranello e Sassuolo, al quale risulta sotto-ordinato per quel che riguarda la visione strategica ed i contenuti degli scenari per il medio e lungo periodo.

La proposta del Pgtu ha come assi strategici la fluidificazione della Circondariale, la riqualificazione dell’asse della Statale come asso urbano, la revisione del sistema di accesso e del sistema della sosta del centro di Fiorano, la costruzione di una rete ciclabile sicura e confortevole per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, definizione delle isole ambientali e applicazione dei 30 kmh, mobility management nelle scuole.

Il Pgtu affronta gli interventi sulla viabilità principale, sull’asse della circondariale e sull’asse della Statale, la nuova viabilità legata alla riqualificazione dell’area Cisa-Cerdisa, l’accessibilità al centro di Fiorano e alla Basilica della Beata Vergine del Castello, gli interventi nell’area di Via Nirano, Via Motta e Via Molino, la viabilità di Ubersetto, quella di Crociale, interventi sul sistema della sosta, moderazione del traffico e isole ambientali, la mobilità lenta e i percorsi ciclabili l’accessibilità ai plessi scolastici  e ai servizi, le barriere architettoniche, il trasporto pubblico.