Betty Vignotto è entrata nella “Hall of Fame del calcio italiano”

Giornata memorabile per Betty Vignotto e per il movimento del calcio femminile: nella giornata di oggi, lunedì 9 Aprile, la Presidentessa del Sassuolo è entrata a far parte della Hall of fame del calcio italiano.

L’evento, presentato da Ilaria D’Amico, si è svolto nella splendida cornice del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze e insieme a Betty Vignotto (Giocatrice italiana) sono stati premiati anche Alessandro Del Piero (Giocatore italiano), Ruud Gullit (Giocatore straniero), Osvaldo Bagnoli (Allenatore italiano), Sergio Campana (Dirigente italiano), Bruno Conti (Veterano italiano),Stefano Farina, Italo Allodi, Renato Dall’Ara e Arpad Weisz (Premi alla memoria).

La Presidentessa ha lasciato come cimelio al Museo del Calcio una sua maglia da gioco della Nazionale degli anni ’75/’80 e ha ricevuto il premio da una giovane calciatrice, simbolo del futuro del calcio femminile italiano.