Cinque modenesi tra i probi pionieri della cooperazione emiliano-romagnola

Ci sono anche cinque modenesi tra i cooperatori intervistati nel libro Probi Pionieri dell’Emilia-Romagna (Homeless Book edizioni), curato dallo scrittore e giornalista Elio Pezzi e pubblicato in occasione dei 50 anni di Confcooperative Emilia-Romagna. Il libro, che racconta a più voci la storia di Confcooperative lungo la via Emilia, è stato presentato oggi a Bologna. Hanno partecipato anche l’ex premier Romano Prodi e il presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Tra le circa 350 pagine del libro spiccano le testimonianze di cinque ‘probi pionieri’ modenesi. Si tratta di Ermete Modena (fondatore e presidente di diverse cooperative della Bassa Modenese, tra cui Ital-frutta di S. Felice sul Panaro, scomparso all’età di 93 anni il 20 settembre 2017), Cesare Tardini (socio e poi presidente della Cantina Formigine Pedemontana), Vincenzo Garagnani (già direttore della cooperativa Garagnani dottor Giovanni di Savignano sul Panaro), Giuliano Vecchi (ex direttore dell’Unione Cooperative di Modena e dell’Unione regionale, nonché segretario nazionale di Confcooperative dal 1975 al 1983) e Dario Mengozzi, presidente dell’Unione Cooperative di Modena dal 1969 al 1987 e presidente nazionale dal 1983 al 1991.