Tentato furto all’ufficio postale di Sant’Antonino: i banditi fanno esplodere il bancomat

Un boato ha squarciato il silenzio della notte a Sant’Antonino di Casalgrande: stanotte intorno alle 2,30 ignoti malviventi hanno fatto esplodere il bancomat dell’Ufficio Postale in via Statale. A dare l’allarme ai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia, oltre agli operatori della telesorveglianza sono stati alcuni residenti che hanno sentito la deflagrazione.

Secondo i primi accertamenti dei Carabinieri della stazione di Casalgrande, intervenuti sul posto unitamente ai colleghi dell’aliquota operativa della compagna di Reggio, i malviventi -a mezzo miccia collegata ad una batteria – hanno innescato l’esplosione per poi forzare la porta dell’ufficio postale e introdursi all’interno. I ladri si sono però dati alla fuga rinunciando al danaro contante, essendo rimasta intatta la colonnina del bancomat. Il conto esatto degli ingenti danni strutturali, si avrà solamente nelle prossime ore. Le ricerche dei malviventi, estese anche alla limitrofa provincia di Modena, per ora non hanno dato esito positivo.