Testa di maiale in area acquisita da Associazione Culturale Islamica di Sassuolo

Due teste di maiale sono state appese l’altra notte ai cancelli dell’area acquisita di recente dall’Associazione Culturale Islamica di Sassuolo a Veggia di Casalgrande ex salumificio Fiorini in via della Rocca. Il gesto intimidatorio potrebbe ricollegarsi all’ipotesi che nella struttura possa essere aperta in futuro una moschea da parte dei nuovi proprietari.
Alcuni giorni fa era intervenuto anche il parroco di Veggia don Carlo Taglini contro l’apertura di un centro islamico ed era stato affisso anche uno striscione da parte di Forza Nuova con la scritta “Veggia è cristiana”.

In corso le indagini dei carabinieri.