“Il paese dei Pinocchi”: aperte le iscrizioni per il gioco-spettacolo che, a Formigine, coinvolgerà bambini e genitori

“Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” è il romanzo scritto da Carlo Collodi alla fine dell’Ottocento; un classico della letteratura per ragazzi, divenuto una delle opere più note e apprezzate della letteratura italiana.

Grazie a Crono Eventi e a Sted Teatro, la favola si attualizza e prende vita all’interno del castello di Formigine, il 12 e il 13 maggio. Superato il ponte levatoio, ogni bambino diverrà un novello Pinocchio, con tanto di cappello, abbecedario e (ovviamente!) il naso, mentre i genitori che avranno voglia e coraggio potranno diventare loro stessi, opportunamente guidati, un personaggio della storia di Pinocchio.

Ecco “Il Paese dei Pinocchi”, un fantastico mondo abitato da decine di Pinocchietti, narratori furbeschi e malandrini, che attraverseranno il campo dei miracoli, faranno (forse) amicizia con Mangiafuoco, berranno la medicina della fata turchina e sgattaioleranno dal ventre della balena per ritrovare il proprio Geppetto.

In questa due giorni magica, il gioco-spettacolo verrà replicato alle ore 11, 15 e 17. Il biglietto unico costa 8 euro, bambino e genitore 15 euro, ingresso gratuito per minori di 2 anni. La prenotazione è obbligatoria alla mail info@cronoeventi.it. Tutte le info su: www.cronoeventi.it.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formigine e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.