Fotografia Europea, sabato 12 maggio visita guidata alle mostre dello Spazio U30 Cinque

Sabato 12 maggio alle ore 11 una visita guidata gratuita accompagnerà il pubblico nello Spazio U30Cinque alla scoperta delle tre mostre dedicate alla creatività e all’esperienza di giovani fotografi under 35: Activism, Saggio sulla cecità ed Energia potenziale curate da Daniele De Luigi e promosse dal Comune di Reggio Emilia in collaborazione con la Fondazione Palazzo Magnani. I tre progetti sono esposti, nell’ambito del Festival Fotografia Europea, e a oggi hanno visto la partecipazione di oltre tremila visitatori.

Il percorso della visita guidata inizierà da Activism, la mostra collettiva dedicata ai giovani artisti italiani, sviluppandosi tra i sette progetti proposti da Zoe Paterniani, Valeria Cherchi, Alice Caracciolo e Cemre Yesil, Carlo Lombardi (foto), Lorenza Demata, Tomaso Clavarino e Marina Caneve. Saranno affrontati, tramite il linguaggio della fotografia, i temi dell’uso immagine da parte del potere politico, i rapimenti a scopo di estorsione in Sardegna, questioni ambientali quali il rischio idrogeologico nell’area delle dolomiti o l’estinzione di alcune specie animali che abitano il mediterraneo, il rapporto tra persone e merci nel contesto migratorio londinese e la pedofilia clericale in Italia.

La visita proseguirà con l’analisi dei tre progetti di Saggio sulla cecità, la seconda delle tre mostre ospitate allo Spazio U30Cinque. Federica Landi (Italia), Emeric Lhuisset (Francia) e Ana Catarina Pinho (Portogallo) indagano, coi loro progetti, la realtà del Mediterraneo. Portano in scena questioni quali l’ostruzione e l’offuscamento da parte dei media della nostra capacità di vedere con chiarezza ciò che accade alle persone costrette a fuggire dal proprio paese, i viaggi e i percorsi che accomunano tanti esseri umani nel raggiungimento dell’Europa e i conflitti e le perdite di vite che prendono scena tra le acque del Mediterraneo.

Terza e ultima tappa Energia Potenziale, il progetto nato dalla residenza del duo Calori&Maillard a Reggio Emilia che affronta temi quali la rigenerazione urbana nel contesto della nostra città attraverso l’architettura, la performance e la fotografia.

Le mostre sono a ingresso gratuito e sono visitabili dal venerdì alla domenica dalle ore 10 alle ore 20 fino al 17 giugno 2018.