Teatro e informazione: così il cyberbullismo non fa più paura

I ragazzi della 2C e 2F della scuola secondaria di primo grado Spallanzani hanno svolto un laboratorio teatrale dal titolo “Il lupo cattivo non ci fa più paura”. Si tratta di un percorso che vuole rendere gli adolescenti consapevoli dei rischi connessi all’uso della rete: non di rado, attraverso i social network, i ragazzi diventano bersaglio di malintenzionati o bulli.

Ora questo percorso arriva ad un importante appuntamento: domani sera, martedì 15 maggio, alle ore 20,30, presso l’aula magna dell’istituto Spallanzani di via Gramsci, si terrà una serata sul problema del cyberbullismo. L’incontro, nell’ambito del progetto ‘Nativi digitali – La comunicazione al tempo dei social’, punta ad informare i ragazzi sui rischi che derivano dalla comunicazione sui mezzi elettronici: dalle mail offensive alle foto private diffuse via web, tanti sono i pericoli da schivare. Recenti statistiche confermano che circa un terzo degli atti di bullismo passa attraverso la rete. Sarà quindi importante per i ragazzi confrontarsi con Alberto Aldini, operatore nell’ambito del contrasto alla criminalità digitale. All’incontro prenderanno parte anche il sindaco di Casalgrande Alberto Vaccari e Fiorella Magnani, dirigente dell’Istituto comprensivo di Casalgrande.