Migrazioni: sabato a Maranello un incontro sugli italo-eritrei

A Maranello si parla di migrazioni, con un ciclo di conferenze su dinamiche, storie, persone, numeri e movimenti legati ai flussi migratori, per approfondire una delle questioni centrali degli ultimi anni, un tema che coinvolge istituzioni e società civile a livello globale. Sabato 19 maggio alle ore 17 alla Biblioteca Mabic è in programma un incontro con Vittorio Longhi, giornalista della Repubblica e del New York Times, che parlerà del “Sangue giusto: il caso degli italo-eritrei”.

Vittorio Longhi si è laureato in Sociologia economica all’Università di Urbino e specializzato in Society and the New Media all’Università di Leicester per dedicarsi poi al giornalismo e alla scrittura. Dal 2007 forma giornalisti dei Paesi in via di sviluppo sulle norme internazionali del lavoro per conto dell’International Labour Organisation e sui temi dello sviluppo sostenibile per conto della Thomson Reuters Foundation. Affronta le tematiche dei diritti umani e delle questioni internazionali per Repubblica.it, The Guardian e The New York Times. Nel 2012 ha fondato e diretto il sito di informazione internazionale Equal Times e successivamente la noprofit Progressi. Da tempo è impegnato anche nella questione della cittadinanza per gli eritrei figli di italiani nati durante il colonialismo oltre che nelle problematiche del razzismo e della discriminazione verso i discendenti africani in Europa. L’incontro ha il patrocinio di Helios Med Onlus, SAA Laurea Magistrale in Studi dell’Africa e dell’Asia Pavia e Progetto Migrazione Università di Pavia.