Festa conclusiva del Progetto “Sport@Scuola”

Bella mattinata, mercoledì 30 maggio, insieme ai ragazzi delle scuole primarie per la festa conclusiva del Progetto “Sport@Scuola”. Da febbraio a fine anno scolastico, tutte le ore di educazione fisica di tutte le classi I e II di Castellarano, Roteglia e Tressano sono state svolte da personale specializzato in educazione fisica, finanziato dal Comune stesso.

Coinvolti più di 300 studenti, insieme ai rispettivi insegnanti, in questa iniziativa che punta al miglioramento costante delle capacità psico-motorie e relazionali dei nostri ragazzi, in un’età chiave per il loro sviluppo, oltre all’apprendimento di medoti e tecniche utili anche ai docenti stessi.

“Siamo felici degli apprezzamenti che anche quest’anno sono arrivati da ragazzi, insegnanti e genitori – commenta Giorgio Zanni, sindaco di Castellarano e assessore allo sport – per un progetto riconosciuto meritevole anche dalla Regione Emilia-Romagna.

In Italia, per le scuole primarie, l’ordinamento non prevede la presenza di docenti specializzati in educazione fisica per queste ore. Le insegnanti, già di ruolo in altre materie, si prestano con notevole dedizione personale a questo compito. Proposta: gli insegnati svolgono uno tra i lavori più faticosi e di responsabilità, perché non consentiamo loro di insegnare ciò che amano e per cui hanno studiato, inserendo, finalmente e stabilmente, la figura del professore di educazione fisica anche alle scuole primarie? Ne gioveremmo tutti.

Alla scuola, ai genitori e ai ragazzi, che hanno organizzato e svolto con passione e dedizione tutte le lezioni degli ultimi quattro mesi, un grande grazie e un arrivederci al prossimo anno”.