Il Comune di San Cesario sugli odori dei giorni scorsi

“Anche in questa occasione, come fatto in altre precedenti, in un costante lavoro di monitoraggio, l’Assessore Cavani ha contattato la ditta Far Pro in seguito alla forte ondata di odori percepiti sul territorio comunale negli ultimi giorni chiedendo di verificare il corretto funzionamento dei macchinari e il corretto utilizzo degli stessi. Anche in questa occasione la ditta si è dimostrata disponibile alla verifica richiesta”.

“Purtroppo nonostante il livello di attenzione sia sempre alto, questo non si è dimostrato sufficiente per scongiurare situazioni come quelle degli ultimi giorni, complice anche il vento. Il lavoro sul tema odori è una delle priorità affrontate dall’Amministrazione e ne è a testimonianza il Tavolo di Lavoro che ci vede coinvolti assieme al Comune di Spilamberto, ad Arpae e alla ditta Far Pro.

A conferma della volontà dell’Amministrazione di provare a risolvere il problema, vi sono le risorse che abbiamo deciso di rendere disponibili per la campagna di monitoraggio. Si stanno sistemando le ultime tarature e, proprio in questi giorni, inizieranno le rilevazioni del naso elettronico che per due mesi acquisirà odori che verranno confrontati con le matrici rilevate in Far Pro. Questo importante percorso consentirà ad Arpae di consegnare al Tavolo di Lavoro una relazione, supportata dai dati oggettivi del naso elettronico, che saranno incrociati con direzione dei venti.

Parallelamente al naso elettronico partirà – conclude la nota del Comune – entro la prossima settimana, la compilazione manuale di un diario da parte di alcuni volontari. Anche questi dati verranno incrociati agli altri raccolti e contribuiranno alla stesura della relazione finale”.