Furti negli uffici della “Magneti Marelli” a Bologna: arrestato l’addetto alle pulizie

I Carabinieri della Stazione Bologna Bertalia hanno arrestato un cinquantenne italiano per furto aggravato. E’ successo ieri pomeriggio, al termine di un’indagine iniziata qualche settimana fa, dopo che almeno sei dipendenti dell’azienda erano stati derubati durante la pausa pranzo. Il ladro, approfittando dell’assenza del personale s’intrufolava negli uffici sottraendo il denaro dai portafogli lasciati incustoditi.

L’ipotesi che potesse trattarsi di un dipendente, dal “modus operandi” preciso e puntuale, è stata confermata ieri pomeriggio, quando una squadra di Carabinieri della Stazione Bologna Bertalia impegnata nelle indagini, ha sorpreso il cinquantenne che stava rubando. Per diverso tempo, l’autore dei furti era riuscito a farla franca, probabilmente grazie alla sua qualifica di “addetto alle pulizie” che gli permetteva di intrufolarsi ovunque, senza dare il minimo sospetto. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa della convalida dell’arresto.