La Boxe Ferraro di Casalgrande alle Olimpiadi del Tricolore con Vinciguerra

Prosegue l’estate agonistica dello sport pugilistico, dopo gli ottimi risultati ottenuti sabato scorso durante la manifestazione svoltasi all’interno della palestra comunale di Casalgrande.
Hamza Maimi ha battuto ai punti Lorenzo Di Profio della A.S.D. L’Aquila Boxe 1966, con all’attivo 42 match; Dayla Ottani ha vinto per sospensione cautelare contro Michelle Eugeni della A.S.D. Old School Boxing.

La Boxe Ferraro quest’anno parteciperà alle olimpiadi del Tricolore con Mattia Vinciguerra, 16 anni, lo Junior categoria +80 kg medaglia argento al Campionato Italiano e oro al prestigioso Torneo Nazionale Mura.
Vinciguerra, accompagnato dal suo maestro Antonio Ferraro, parteciperà alla sfilata di apertura che si terrà a Reggio Emilia venerdì 6 e salirà sul ring domenica 8 contro il pugile croato Andrija Loncar.
In questo periodo Vinciguerra è anche impegnato con l’attività pugilistica della Nazionale, che nel mese di luglio lo porterà all’estero per un torneo di attività ordinaria; mentre ad ottobre parteciperà ai Campionati Europei in Russia.
L’assessore allo sport del comune di Casalgrande Marco Cassinadri augura “un grosso in bocca al lupo al giovane pugile di Salvaterra, che in così poco tempo ha ottenuto ottimi risultati. Di sicuro la sua costanza e determinazione lo porteranno lontano”.
L’impegno dell’amministrazione casalgrandese per le Olimpiadi del Tricolore si è concretizzato nel mettere due impianti a disposizione della manifestazione: la Palestra comunale di via Santa Rizza e il campo da calcio sintetico di Villalunga.