Armato di cutter tenta rapina al Mc Donald’s di Carpi, arrestato

Ieri sera, personale del Commissariato di Carpi ha tratto in arresto un italiano, di 33 anni, senza precedenti di polizia e in evidente stato di alterazione psicofisica, per tentata rapina aggravata dall’uso delle armi e lesioni personali aggravate. L’uomo si è recato all’interno dei locali Mc Donald’s dove, armato di cutter, ha bloccato e minacciato una dipendente, cingendole un braccio al collo e puntandole l’arma alla gola, intimando ad una cassiera di consegnargli l’incasso.

Un avventore ha reagito, riuscendo a disarmarlo e grazie al tempestivo intervento di un equipaggio della Squadra Volante, è stato possibile bloccarlo. Il 33enne è stato associato alla locale casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La dipendente e l’avventore del fast food hanno riportato ferite da taglio, quelle della donna, trasportata in ospedale, giudicate guaribili in 8 giorni.