Continuano sull’Appennino modenese le ricerche del cercatore di funghi disperso da domenica

Sono riprese con le prime luci dell’alba le operazioni di ricerca di A.C., settantaquattrenne residente a Bologna che, dopo un’escursione in cerca di funghi nei boschi dell’Appennino Modenese la scorsa domenica, non ha fatto ritorno al punto concordato con un amico, con il quale si era addentrato nel bosco la stessa mattina. Al momento, i tecnici del Soccorso Alpino sono sul posto con venti unità a cui si aggiungono i Carabinieri, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

Dopo le prime fasi di ricerca nella giornata di domenica, in cui le squadre del Soccorso Alpino sono state supportate da un elicottero della Polizia di Stato nel tardo pomeriggio e da un velivolo dell’Aeronautica Militare nella notte, le operazioni sono proseguite ieri fino a quando la luce ha consentito una fruttuosa perlustrazione dei boschi e delle aree di ricerca. Nel pomeriggio di ieri sono entrate in azione anche alcune squadre cinofile da ricerca molecolare dei Carabinieri; al momento purtroppo, non vi sono novità di rilievo.