Furto di energia elettrica a Reggio Emilia: due inquilini nei guai

Ieri mattina la Polizia di Stato di Reggio Emilia è intervenuta in via dell’Abate dove era stato segnalato un furto di energia elettrica ad opera di due famiglie, come accertato da parte di tecnici del servizio di fornitura di energia elettrica. Sul posto i tecnici mostravano agli agenti le manomissioni eseguite a beneficio di due appartamenti. I relativi capifamiglia artefici dell’illecito, un tunisino e un marocchino entrambi del 1969, venivano denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto di energia elettrica. Il tunisino veniva anche denunciato per il reato di ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato, poiché non in regola con le norme di soggiorno.