Giovedì, presso le Scuderie di Villa Spalletti a San Donnino di Casalgrande, concerto del pianista Uri Caine

Un’occasione unica per ascoltare tre grandi musicisti americani nel loro ultimo lavoro. Sono Uri Caine al pianoforte, Mark Helias al contrabbasso e Clarence Penn alla batteria, ovvero Uri Caine Trio, i protagonisti di “Calibrated Thickness” (traduzione letterale ‘spessore calibrato’) il concerto che avrà luogo giovedì prossimo 12 luglio alle ore 21.30 presso le Scuderie di Villa Spalletti a San Donnino di Casalgrande (RE).

L’evento – realizzato in collaborazione con Casalgrande Jazz Festival con ingresso a 8.00 euro – si tiene nell’ambito della 23esima edizione della nota rassegna musicale Mundus organizzata da ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e tutti i Comuni partecipanti, che si svolgerà fino al 15 agosto tra Carpi, Casalgrande, Correggio, Modena, Reggio Emilia e Scandiano.

Uri Caine è parte di quell’olimpo di artisti che rappresentano la bellezza in senso universale e assoluto. È ampiamente nota la sua straordinaria capacità di creare e ricreare richiamando a pagine storiche della musica classica e della tradizione ebraica e allo stesso tempo di tuffarsi nella splendida contemporaneità statunitense, doti che gli permettono di dialogare anche con la tradizione e offrire momenti di immensa bellezza e intensità. Con ventisei album all’attivo, innumerevoli e prestigiose collaborazioni con protagonisti del jazz e della musica classica internazionali e svariati premi, è naturale iscrivere questo artista tra le figure che hanno contribuito maggiormente ad ampliare e ridefinire il linguaggio jazzistico degli ultimi trent’anni.

Con il suo Open Loose Trio completato da Tony Malaby e Tom Rainey, il bassista e compositore Mark Helias è tra i musicisti più apprezzati dell’attuale scena newyorchese. Da un incipit nel quartetto di Anthony Braxton, Helias vanta ad oggi dodici album in qualità di leader ed una serie di collaborazioni a fianco di mostri sacri del jazz come Don Cherry e il recentemente scomparso Cecil Taylor.Clarence Penn non è solamente uno dei batteristi jazz più richiesti, ma è anche leader, prolifico compositore e didatta. Dal suo approdo a New York, nel 1991, Penn ha posto la propria verve, l’intelletto acuto e l’inebriante musicalità al servizio di uno sbalorditivo elenco di artisti di prima fascia tra i quali Wynton Marsalis, Richard Galliano, Maria Schneider e Dave Douglas.

La tournée dell’Uri Caine Trio è organizzata da Rosalba Di Raimondo Artist Managament in collaborazione con Live Arts srl.