Modena: al via la sostituzione dei giunti lungo il cavalcaferrovia Menotti

Foto: Google Maps

Partono giovedì 12 luglio i lavori di demolizione e ricostruzione dei giunti di dilatazione lungo il cavalcaferrovia Menotti. Per poter eseguire l’intervento, il cavalcaferrovia rimarrà chiuso al traffico veicolare fino a venerdì 10 agosto, mentre rimarrà accessibile a pedoni e ciclisti, in quanto la pista ciclabile e il marciapiede saranno interessati dall’intervento prossimamente per soli due giorni.

Per il periodo di cantiere, il traffico verrà deviato nel seguente modo: per chi proviene dal centro città in direzione Crocetta, svolta su via Divisione Acqui, tangenziale Pasternak ingresso 3 in direzione Modena nord e uscita 6 verso il centro in via Nonantolana; per chi proviene dalla zona Crocetta in direzione centro, invece, svolta su via Nonantolana, cavalcaferrovia Mazzoni, viale Caduti in Guerra. Sarà presente adeguata segnaletica sul posto.

I lavori al ponte di Ciro Menotti fanno parte di un progetto che prevede la sostituzione dei giunti di dilazione anche sul cavalcatangenziale Pirandello, uscita 15 in direzione autostrada Modena nord. L’importo complessivo dei lavori, finanziato dall’Amministrazione comunale, è di 400 mila euro. Gli interventi sono resi necessari a causa del degrado dei giunti di dilazione presenti con infiltrazione di acqua meteorica che può provocare il distacco di calcestruzzo e ammaloramenti dei ferri di armatura.

I lavori consisteranno nella fresatura del manto stradale per un spessore di 3 centimetri, nella posa del conglomerato bituminoso sempre per uno spessore di 3 centimetri, nella demolizione dei giunti di dilatazione esistenti e nella posa dei nuovi giunti, oltre all’installazione della nuova segnaletica orizzontale.