Circolava con un bastone in auto, denunciato dalla Municipale a Scandiano

Ieri all’ora di pranzo, sulla Pedemontana alla rotatoria con via Moro, una pattuglia della Polizia Municipale dell’Unione Tresinaro Secchia ferma allo stop, ha notato passare un’auto condotta da un uomo a cui pochi giorni prima era stata ritirata la patente per ordine della Prefettura di Reggio Emilia.

Il conducente, accortosi della pattuglia, ha cercato di far perdere le proprie tracce imboccando strade secondarie. Dopo un inseguimento lungo le strade del centro di Scandiano la persona veniva fermata. Alla guida dell’autovettura c’era proprio C.G., quarantasettenne residente a Casalgrande a cui era stata sospesa la patente. Quando l’uomo scendeva dall’auto nella portiera gli agenti notavano un bastone in legno tipo sfollagente, oggetto idoneo ad offendere, per cui provvedevano a denunciare il quarantasettenne per porto abusivo di armi e sequestravano il bastone. Contestati poi i verbali per guida con patente sospesa, il fermo amministrativo dell’auto per tre mesi e la revoca della patente di guida, oltre alle violazioni commesse nel tentativo di fare perdere le proprie tracce.