Rita Marcotulli e Danilo Rea martedì a Scandiano per Mundus

Una serata all’insegna del connubio tra musica dal vivo e cinema d’autore. Rita Marcotulli e Danilo Rea accompagneranno con doppio pianoforte la proiezione del capolavoro del cinema muto “Metropolis” (80 minuti) diretto dal regista tedesco Fritz Lang nel 1927, che avrà luogo martedì prossimo 24 luglio alle ore 21.30 presso il Cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano (RE).

L’evento – realizzato in occasione della rassegna cinematografica estiva e in collaborazione con Mov(i)e Your Sound con ingresso a 8.00 euro – si tiene nell’ambito della 23esima edizione della nota rassegna musicale Mundus organizzata da ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e tutti i Comuni partecipanti, che si svolgerà fino al 15 agosto tra Carpi, Casalgrande, Correggio, Modena, Reggio Emilia e Scandiano.

“Metropolis” affronta con una visione futuristica il tema del lavoro e dell’oppressione, in una società divisa in un “mondo di sotto”, abitato dagli operai, ridotti a macchine da lavoro, e “un mondo di sopra”, abitato dai padroni. I due mondi entrano in conflitto, nell’eterna lotta per l’uguaglianza sociale, sotto la spinta distruttrice di un seducente robot-donna.  Rita Marcotulli e Danilo Rea si pongono in un dialogo dinamico con il film, recependone le forze antagoniste e l’immaginario di Lang. Danno vita a una colonna sonora dalla sorprendente potenza e ritmo, tra citazioni, brani originali, sul filo della improvvisazione colta e popolare, ampliando grazie alle note grondanti di energia la visionarietà e l’aspetto robotico-elettrico-elettronico di questo grande capolavoro del cinema.

Film da sempre oggetto di culto, “Metropolis” evoca una città-fabbrica del futuro in cui gli operai, che vivono nei sotterranei, guidati da un robot-donna, si ribellano ai padroni, ma davanti a una sorta di cattedrale, capitale e lavoro si riconciliano. Scenografie espressioniste, recitazione meccanica, coreografia minacciosa degli operai in massa ordinata verso gli ascensori, i bambini della città con le loro mani protese: la geometria delle masse prefigura il nazismo.

“La rassegna Mundus – spiega l’Assessore ai Saperi del Comune di Scandiano Alberto Pighini – ha un pubblico fidelizzato che di sera in sera si muove sul territorio della provincia reggiana e modenese e segue con passione le varie proposte artistiche. Quello di questa sera è un concerto importante che siamo molto lieti di ospitare nella bella cornice scenografica della Rocca dei Boiardo che siamo certi contribuirà a rendere magica la serata. I due pianoforti di Danilo Rea e Rita Marcotulli suoneranno sulle immagini del film “Metropolis”, uno dei più grandi capolavori della cinematografia. Immagini e suoni dialogheranno fra loro creando una colonna sonora sorprendente ed originale che stupirà e affascinerà il pubblico. Anche quest’anno abbiamo voluto mantenere la collaborazione con ATER e rimanere all’interno della rassegna Mundus perchè come Amministrazione siamo convinti dell’importanza di fare proposte di qualità che caratterizzino e connotino il nostro territorio e valorizzino nel modo adeguato la nostra bella Rocca.”

Prossimo appuntamento con il Festival Mundus: mercoledì 25 luglio alle ore 21.30 si esibiranno  all’interno del Cortile del Palazzo dei Principi di Correggio (RE) con ingresso a 5 euro i polacchi Volosi – Krysztof Lasoń (violino), Zbigniew Michaleh (violino), Jan Kaczmarzyk (viola), Stanislaw Lasoń (violoncello), Robert Waszut (contrabbasso) – uno dei più importanti ensemble della musica polacca contemporanea.

Per informazioni visitare il sito internet www.festivalmundus.it e la pagina Facebook ‘Festival Mundus’, o inviare una mail a mundus@ater.emr.it.