Un inginocchiatoio donato al Castello di Spezzano

Il 20 maggio scorso era giunta una lettera delle signore Anna Maria e Carla Pignatti Morano, familiari del Conte Alfonso Pignatti Morano, che fu proprietario del Castello di Spezzano, nella quale esprimevano l’intenzione di donare un inginocchiatoio, in legno di noce, di loro esclusiva proprietà al Comune di Fiorano Modenese al fine di accrescerne il patrimonio storico-artistico.

Si tratta di un inginocchiatoio in legno di noce, caratterizzato da uno snodo pieghevole, necessario per la chiusura dello stesso e ottenerne una sedia, del Settecento, con un valore stimato in 3.000 euro, che un tempo era patrimonio del Castello.

Hanno richiesto che l’amministrazione comunale lo esponga e lo renda fruibile al pubblico nella cappella del castello, accompagnato da un apparato didascalico che menzioni il donatore: “Dono del Conte Alfonso Pignatti Morano. Oggetto a cui era particolarmente legato a memoria dei suoi amati genitori, Ottavia e Giovanni Battista Pignatti Morano, che ricordava in preghiera nella cappella del castello di Spezzano. Ceduto da Anna Maria e Carla Pignatti Morano, 2018”.