Accordo tra Comune di Spilamberto e Sindacati per la nascita del nuovo polo logistico

Lunedì 30 luglio in Comune di Spilamberto si è tenuto l’incontro tra l’Amministrazione Comunale di Spilamberto, rappresentata del Sindaco Umberto Costantini, e le Organizzazioni Sindacali Confederali, rappresentate da Anna Paragliola per la Cgil, Maurizio Brighenti per la Cisl e Alberto Zanetti per la Uil con lo scopo di discutere del progetto relativo al nuovo polo logistico che verrà realizzato a Spilamberto.

L’incontro è stato convocato dall’Amministrazione Comunale, nel rispetto di quanto stabilito dal Protocollo di Relazioni Sindacali firmato da Unione Terre di Castelli-Comuni Aderenti e Cgil-Cisl-Uil nel luglio 2018.

Viste le politiche regionali di limitazione di uso del suolo e riqualificazione del territorio attraverso investimenti improntati al miglioramento della sostenibilità ambientale e vista la prossima realizzazione della cosiddetta “complanarina”, le parti hanno concordato: di promuovere congiuntamente azioni volte a sostenere lavoro regolare, di qualità e sicuro, anche attraverso un sistema di relazioni volte a sviluppare una forte cultura partecipativa per uno  sviluppo economico all’insegna dei principi di sostenibilità sociale e ambientale; di promuovere congiuntamente azioni volte alla promozione della legalità e di contrasto alla corruzione attraverso strumenti di controllo degli appalti e della sicurezza sul lavoro.

“Si tratta di un accordo importante – hanno dichiarato i sindacalisti – perché si continua a lavorare sulla strada condivisa nel 2015 con la sottoscrizione del Patto per il Lavoro tra la Regione Emilia Romagna, Cgil-Cisl-Uil, Associazioni di categoria e Università: quella di creare occupazione (stiamo infatti parlando di oltre 400 posti di lavoro, più tutto l’indotto), ma occupazione di qualità anche attraverso la contrattazione territoriale in un sistema di relazioni sindacali che possa contribuire ad un sviluppo economico sostenibile sia da un punto di vista sociale che ambientale”.

Per raggiungere gli obiettivi sopra descritti, l’Amministrazione Comunale si è impegnata a informare e coinvolgere preventivamente le organizzazioni sindacali firmatarie, attraverso incontri specifici finalizzati al raggiungimento di accordi condivisi sulle fasi di avanzamento del progetto.

***

In foto, un momento della firma dell’accordo sul nuovo polo logistico