A proposito delle perforazioni per la ricerca del metano, il sindaco di Fiorano Tosi scrive all’assessore regionale Costi

Il sindaco di Fiorano Modenese Francesco Tosi ha scritto all’assessore regionale Palma Costi: “Ho saputo della delibera con la quale la Giunta Regionale si oppone, per condivise motivazioni di tipo ambientale, alla ricerca di metano nel distretto ceramico e quindi anche nel mio Comune. Ti ringrazio, anche a nome dei cittadini che rappresento, per la sensibilità e onestà intellettuale con cui hai ascoltato e analizzato le istanze locali, giungendo a condividerne le motivazioni e le conclusioni. Grazie per aver agito con coerenza secondo l’impegno che avevi assunto con noi amministratori locali e nel corso delle riunioni pubbliche effettuate sul nostro territorio con i cittadini. Ti chiedo di estendere il mio apprezzamento al Presidente e all’intera Giunta regionale. Ora ci resta da vigilare affinché il Ministero recepisca il vostro e nostro indirizzo, escludendo il nostro territorio da possibili trivellazioni”.

Il sindaco Francesco Tosi fa riferimento alla preoccupazione espressa nel maggio 2017 dai sindaci dei comuni di Fiorano Modenese, Formigine, Sassuolo e Rubiera, per l’azione di ricerca annunciata e autorizzata relativamente alle attività di screening per idrocarburi e fa riferimento alla delibera ora adottata dalla Giunta Regionale nella quale si ripercorre il confronto con le comunità e i territori, anticipando il diniego all’eventuale intesa che venga richiesta dal Ministero