“Danze e musiche del Trecento italiano”, sabato a Palazzo Ducale Sassuolo

Sabato 29 settembre alle 21,00, presso il Salone delle Guardie di Palazzo Ducale Sassuolo “Danze e musiche del Trecento italiano” dell’Ensemble Palamènto: Francesco Gibellini, organo portativo, citola, clavisymbalum; Clara Fanticini, vielle;  Flavio Spotti, percussioni antiche. 15 brani strumentali del Manoscritto add. 29987 “di Londra” (II edizione 2018).

L’Ensemble Palamento nasce dal desiderio di riscoprire la prassi strumentale del Medioevo in maniera filologica. Francesco Gibellini, fondatore dell’ensemble, è infatti titolare del laboratorio Antiqui Instromenti che si occupa di ricostruzione filologica degli strumenti musicali dal Medioevo al Barocco, sulla base di fonti iconografiche e trattati d’epoca. La ricerca finalizzata alla ricostruzione si accompagna quindi a quella per un corretto utilizzo degli strumenti stessi. Gli artisti dell’Ensemble Palamento hanno collaborato con importanti ensemble di musica medievale (L’Homme Armé, La Lauzeta, Korymbos, Die Ganzen Musica) coi quali hanno partecipato ad importanti festival italiani ed esteri (Ravenna Festival, Cantar di Pietre, Concerti al Cenacolo, Saison musicale Theatre Martholet, Stagione concertistica del Duomo di Modena, Floremus 2017, Armoniosamente, Festival d’orgue Sollies Ville) e registrato per l’emittente britannica BBC (ZCZ Films) per il documentario “The Renaissance Unchained” in onda anche su Rai 5.

Il Concerto è gratuito, è però necessario munirsi del biglietto d’ingresso a Palazzo Ducale.