In occasione del mese mondiale dell’Alzheimer, al Boiardo proiezione del film Nebraska

Nei medi di settembre e ottobre, in occasione del Mese Mondiale dell’Alzheimer, AIMA Associazione Malattia di Alzheimer Reggio Emilia, organizza una rassegna cinematografica di sei proiezioni in ciascuno dei Distretti della Provincia di Reggio Emilia.

Alla proiezione di film a tema si uniscono dibattiti e momenti pubblici per parlare di demenza e delle risposte possibili alle diverse problematiche legate alla malattia.

Ogni proiezione infatti è preceduta da un intervento informativo e divulgativo da parte di volontari o familiari dell’associazione, responsabili delle Unioni dei Comuni e responsabili dei Centri Disturbi Cognitivi AUSL dei Distretti di riferimento, che presentano brevemente le attività e i servizi offerti a sostegno delle famiglie.

Quest’anno il titolo della Rassegna sarà “Genitori e Figli”, i film selezionati tratteranno il tema del delicato rapporto tra figli e genitori quando ci si trova a dover convivere con una forma di demenza o di decadimento cognitivo.

AIMA, è un’organizzazione di volontariato nata nel 1997 con la missione di migliorare la qualità di vita delle persone malate di Alzheimer e altre forme di demenza e favorire il benessere dei loro caregiver.

Il cinema Boiardo di Scandiano ospiterà domani, giovedì 4 ottobre alle ore 20.30, il film americano Nebraska del regista Alexander Payne. Il film è una commedia on the road che vede un padre e un figlio del Midwest scoprirsi a vicenda durante un viaggio intrapreso per mettersi sulle tracce di una dubbia fortuna derivante da un concorso a premi con in palio un milione di dollari.

“Abbiamo concesso il Patrocinio” spiega Elisa Davoli Assessore alle politiche sociali del Comune “perchè siamo fortemente solidali con l’attività che AIMA fa da anni sui territori per sensibilizzare le persone sulle tematiche legate all’Alzheimer e alle diverse forme di demenza e deficit cognitivi. Sono malattie degenerative progressivamente invalidanti che creano all’interno delle famiglie relazioni molto difficili, è importante che la comunità intera sia consapevole, conosca queste malattie e possa sostenere chi vive situazioni di questo tipo. La forza di un territorio si misura anche dal grado di coesione sociale e dalla capacità di sostegno reciproco. Quindi invito tutti al cinema giovedì sera, l’ingresso alla proiezione sarà libero e aperto a tutti”.