49enne folgorato in cantiere edile a Guastalla, non sarebbe in pericolo di vita

Un uomo di 49 anni residente a Guastaslla è rimasto folgorato, stamane intorno alle 11, nel cantiere edile di una abitazione privata in via Argine Ponte Pietra, tra San Giacomo e San Rocco. L’uomo, assieme ad alcuni colleghi, stava realizzando una recinzione in muratura, utilizzando un lungo condotto in metallo per il trasferimento del cemento. Probabilmente il condotto è stato avvicinato troppo ai cavi della media tensione e una scarica elettrica ha attraversato il corpo dell’operaio. Una scarica potente che fatto calare la tensione anche agli impianti elettrici della zona. L’uomo, subito soccorso, medicato e trasferito in elicottero all’ospedale ‘Maggiore’ di Parma, è rimasto sempre cosciente e non risulterebbe in pericolo di vita.