Trovato con arnie rubate, 75enne di Brescello finisce nei guai per ricettazione

Aveva posizionato nel giardino di casa 5 arnie rubate non immaginando che la proprietaria, peraltro abitante in un comune di altra regione e in maniera del tutto accidentale, potesse imbattersi nelle cassette d’api che ignoti ladri le avevano rubato agli inizi del corrente anno. La derubata, una 28enne residente nel mantovano, ha quindi chiamato i Carabinieri di Brescello che accertati i fatti e la provenienza furtiva delle 5 cassette d’api hanno messo nei guai la 75enne la quale non ha potuto produrre alcuna documentazione che ne attestasse il legittimo possesso ne ha voluto riferire le circostanze di come sia entrata in possesso delle arnie.

L’epilogo è presto detto: con l’accusa di ricettazione i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia una 75enne abitante a Brescello. La proprietaria, una 28enne del mantovano, al termine delle formalità di rito è quindi rientrata in possesso della sue arnie che le sono state affidate dai carabinieri di Brescello che le hanno sequestrate in attesa della formale restituzione.