“Guardare oltre lo schermo per crescere responsabili”: a Bibbiano incontro con Lorella Zanardo per parlare di educazione e media

Venerdì 12 ottobre sarà a Bibbiano, al Metropolis – sala teatro Ferruccio Tagliavini, Lorella Zanardo, autrice, documentarista e scrittrice, con la sua conferenza-spettacolo “SCHERMI: Se li conosci non li eviti!”. Lorella Zanardo al mattino incontrerà gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado del comune, mentre al pomeriggio, dalle 18, dialogherà con genitori, educatori e insegnati per parlare di educazione e media (evento gratuito aperto al pubblico).

“Nell’epoca delle reti digitali e della connessione senza fine, fornire strumenti di interpretazione dei media ai ragazzi e alle ragazze è una necessità per lo sviluppo democratico del paese… significa anche e soprattutto insegnare come si diventa cittadini e cittadine responsabili.” (dal blog di Lorella Zanardo).

L’idea di quest’incontro è nata dalla riflessione che servono piste di lavoro concrete per cambiare i media. E con i media, la società. Innanzitutto a partire dalle giovani generazioni

“Ringrazio la Cooperativa Sociale Coopselios, gestore del Nido d’infanzia comunale, per aver offerto al territorio questa opportunità nell’ambito dei festeggiamenti per i 10 anni del Polo educativo di Barco – dichiara Paola Tognoni, Vice sindaco con delega all’istruzione -.
Lavorare con e per le giovani generazioni rappresenta per il Comune un ambito prioritario d’intervento in cui non solo si investono importanti risorse umane e organizzative, ma si rafforza l’alleanza educativa con la comunità a partire dai suoi cittadini più piccoli: solo insieme e continuando a mettere al centro del nostro impegno le persone e l’educazione riusciremo a guardare con fiducia e speranza al futuro”.