Tragedia di Linate, l’abbraccio di Casalgrande alla famiglia Bertacchini

La comunità di Casalgrande, a 17 anni dalla tragedia di Linate, ha abbracciato la famiglia di Giuseppe Bertacchini, vittima dell’incidente aeroportuale in cui l’8 ottobre 2001 morirono 118 persone. Sono tanti i cittadini di Dinazzano, frazione di cui era originario Bertacchini, e di tutta Casalgrande, che mercoledì pomeriggio hanno partecipato alla commemorazione al parco Linate, il cui nome ricorda il tragico evento di 17 anni fa.

E’ stato deposto un mazzo di fiori presso la stele che, all’interno del parco, ricorda la tragedia: Bertacchini, allora 46enne, titolare di una azienda, si trovava sull’aereo insieme al 29enne Massimo Prandi, anch’egli deceduto nel disastro, per un viaggio di lavoro in Danimarca.

Il comitato dei familiari delle vittime da allora si è distinto per la sua attività. Non solo ricordo e dolore: l’associazione ha messo in campo una serie di azioni per finanziare la ricerca nel campo della sicurezza aeroportuale, sostenendo la creazione di un nuove misure e protocolli in questo campo.