Maranello: omaggio a De André con “Il Suonatore Jones”

Prosegue a Maranello “Mille papaveri rossi”, la rassegna di eventi dedicati a Fabrizio De André organizzata dal Comune di Maranello con il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André Onlus, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Venerdì 9 novembre alle 21 all’Auditorium Enzo Ferrari è in programma il concerto “Il suonatore Jones” con Vittorio De Scalzi accompagnato dai GnuQuartet e dalla voce narrante di Massimo Cotto (ingresso gratuito).

Vittorio De Scalzi, musicista dall’anima ribelle e contestatrice, nonché leader della band di rock progressivo italiano dei New Trolls sarà in scena con il quartetto dei GnuQuartet, formazione di musicisti virtuosi e colti, che si fonderanno insieme accompagnati dalla voce di Massimo Cotto, giornalista musicale e scrittore.

Nello spettacolo Vittorio De Scalzi è “il suonatore Jones”, una specie di Virgilio che condurrà nel mondo di De André e della canzone italiana, in uno spettacolo di parole e musica, emozioni e ricordi. E’ il personaggio creato da Edgard Lee Masters nella “Antologia di Spoon River” ed immortalato da Fabrizio De André nel disco “Non al denaro, non all’amore né al cielo” del 1971, a cui De Scalzi ha collaborato in veste di chitarrista. Il rapporto con De André però risale a qualche anno prima: insieme a Faber De Scalzi è infatti autore del primo “concept album” della storia della musica Italiana, “Senza orario e senza bandiera” dei New Trolls del 1968. Uno spettacolo da non perdere, tra musica e parole, emozioni e ricordi per raccontare uno dei più grandi artisti della cultura italiana del 900.

Con De Scalzi saranno sul palco Massimo Cotto, voce narrante e anello di congiunzione tra canzoni e aneddoti, e i GnuQuartet, ensemble genovese nato proprio in una serata dedicata a De André. Un bellissimo gioco di squadra per raccontare uno dei più grandi artisti della nostra storia.