Ragazzo rapinato in pieno centro a Sassuolo, la Polizia arresta un cittadino marocchino

Nella giornata di ieri, gli uomini del Commissariato di Sassuolo hanno arrestato un cittadino marocchino di 23 anni, responsabile del reato di rapina aggravata. Intorno alle 23.00 gli agenti sono intervenuti in via Battisti su richiesta di un ragazzo che affermava di essere stato rapinato mentre passeggiava con la propria fidanzata.

Il giovane ha raccontato agli operatori di Polizia di essere stato avvicinato da tre cittadini stranieri, due dei quali dopo avergli chiesto una sigaretta si sono allontanati, mentre il terzo ha iniziato a colpirlo con una serie ripetuta di calci alla gamba destra, derubandolo del cellulare.

Gli agenti sono riusciti a rintracciare il malvivente ancora in zona rinvenendo addosso all’uomo il telefonino del ragazzo. A carico del cittadino marocchino sono emersi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio. Il 23enne è stato trattenuto all’interno delle celle di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo.

A seguito della colluttazione, la vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.