“Succede un Sessantotto”, quattro proiezioni a Carpi

“Il Sessantotto è stato un fenomeno giovanile capace di coinvolgere migliaia di persone nelle lotte per l’emancipazione delle donne e per i diritti dei lavoratori. Nel cinquantesimo anniversario – afferma l’assessore alle Politiche culturali Simone Morelli – Può essere quindi utile riflettere di nuovo su un fenomeno di tale portata a partire da alcune suggestioni cinematografiche, nella convinzione che il cinema sia stato allora, e sia tutt’ora, uno dei mezzi privilegiati attraverso cui transitano i significati sociali”.

Succede un Sessantotto è il titolo di un ciclo di film che, a 50 anni dal Sessantotto appunto, la Biblioteca multimediale Loria di Carpi propone per consentire una riflessione su un momento storico importante per tutto il mondo. Le proiezioni sono previste per tutti e quattro i giovedì di novembre all’Auditorium della Biblioteca stessa, alle ore 21, con ingresso gratuito e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Succede un Sessantotto è promossa assieme alla associazione culturale CINELOGOS e le serate verranno presentate dal Presidente della stessa Dario D’Incerti assieme ad ospiti d’eccezione.