Daniele Giglioli a Reggiolo per autori in prestito

La quarta settimana di Autori in prestito, la rassegna curata da Paolo Nori insieme all’Arci di Reggio venerdi 9 (ore 21), ospiterà Daniele Giglioli, saggista, critico e docente di letterature comparate, che alla Biblioteca Civica Reggiolo darà prova della vastità dei suoi riferimenti letterari, artistici e culturali. La settimana si chiude giocando in casa. Sabato 10 (ore 17.30) lo scrittore Roberto Camurri, nato a Fabbrico e autore di uno degli esordi più acclamati dell’anno, dispenserà i suoi consigli di lettura, ascolto e visione all’Archivio Ca’ Toschi del Comune Baiso.

Daniele Giglioli (foto), docente di Letterature comparate all’Università di Bergamo, collabora con il Corriere della Sera. Ha pubblicato, tra l’altro: Tema (La Nuova Italia, 2001), Il pedagogo e il libertino (Bergamo University Press, 2002) All’ordine del giorno è il terrore (Bompiani, 2007), Senza trauma (Quodlibet, 2011), Critica della vittima (Nottetempo, 2014), Stato di minorità (Laterza, 2015).

Roberto Camurri è nato nel 1982, undici giorni dopo la finale dei Mondiali a Madrid. Vive a Parma ma è di Fabbrico, un paese triste e magnifico di cui è innamorato forse perché è riuscito a scappare. È sposato con Francesca e hanno una figlia. Lavora con i matti e crede ci sia un motivo, ma non vuole sapere quale. Scrive da pochi anni, anche se avrebbe voluto scrivere da sempre. A misura d’uomo è il suo primo romanzo.