70 escursionisti sui sentieri di Baiso: la camminata organizzata dal Cai Reggio Emilia e dai Gatti Randagi

Erano 70 gli escursionisti che ieri hanno partecipato alla camminata organizzata dal Cai reggiano e dal Gruppo Escursionisti Reggiani “Gatti Randagi” sui sentieri di Baiso. Nonostante alcuni momenti di nebbia l’escursione è riuscita benissimo, e si è conclusa al ristorante Montelusino.

Proseguono così con successo le iniziative promosse dal Club Alpino Italiano, anche in collaborazione con altre associazioni, per valorizzare l’Appennino reggiano e la sua capillare rete dei sentieri. Particolarmente interessante il percorso, denominato “Anello di San Giacomo”, che percorrendo comodi sentieri ha toccato Borgo Visignolo, la isolata chiesetta di San Giacomo e la suggestiva chiesa di Visignolo, da cui si può ammirare un bellissimo panorama sull’Appennino.

“Questo anello – spiega il vicepresidente del Cai, che ha guidato l’escursione – è uno dei sentieri realizzati grazie alla collaborazione del Cai reggiano con il Comune di Baiso. Come Cai abbiamo convenzioni con buona parte dei Comuni dell’Appennino reggiano, che riguardano sia la manutenzione dei sentieri che la loro valorizzazione. Anche il successo di partecipanti all’escursioni dimostra quanto interesse ci sia per le montagne e i sentieri del Reggiano, dal crinale fino alle zone collinari”.