Controlli traffico pesante: fermato a Formigine un tir di una ditta radiata dall’Albo

Proseguono i controlli integrati sull’autotrasporto e il traffico pesante effettuati dalla Polizia Municipale di Formigine, in collaborazione con la Motorizzazione Civile di Modena, che mette a disposizione per queste operazioni il Banco Mobile di Revisione. Nei giorni scorsi sono stati controllati ventidue tir, sia italiani che stranieri, per un totale di ventotto sanzioni, connesse a violazioni per il superamento di guida giornaliero e settimanale, incompleto riposo giornaliero e inosservanza delle pause per il conducente, oltre che per alterazione di dispositivi tecnici in dotazione per legge a tale tipologia di veicoli. In particolare è stato fermato un mezzo, destinato al trasporto internazionale, di un’impresa campana risultata radiata dall’Albo nazionale degli autotrasportatori. A tale grave violazione, oltre alle pesanti sanzioni pecuniarie a fronte del trasporto abusivo, nell’ordine di alcune migliaia di euro, è conseguito il sequestro del mezzo, comprensivo della merce trasportata, un carico di piastrelle. “Rileviamo una lieve, ma costante flessione del numero di queste infrazioni – commenta Mario Rossi, Comandante della Polizia Municipale di Formigine – dati che ci confermano l’efficacia di questi controlli ripetuti nel tempo, condotti da personale altamente specializzato e formato in particolare su norme europee vigenti in materia come AETR e CEMT. Superfluo sottolineare che la finalità di tale attività di polizia stradale è quella di esercitare un controllo il più possibile capillare su un’attività che ha pesanti risvolti sotto il profilo della sicurezza”.