A Cadelbosco di Sopra dal primo gennaio parte l’EcoIMU

È stato approvato ieri sera dal consiglio comunale il bilancio previsionale 2019 per il Comune di Cadelbosco di Sopra, nell’ambito del quale l’Amministrazione comunale ha introdotto un’importante agevolazione per le aziende green: l’EcoIMU.

Si tratta di un incentivo che può arrivare fino all’1,8 per mille dell’imposta comunale e verrà applicato ai proprietari di immobili produttivi, commerciali e non, che dimostreranno di aver stipulato contratti di fornitura di energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili. Dalle simulazioni effettuate l’agevolazione risulterà particolarmente vantaggiosa per le imprese produttive, per le quali ci potranno essere sgravi che vanno da 1.000 euro fino ad oltre 10.000 euro.

“Sebbene l’IMU in capo al Comune sia una minima parte rispetto alla quota che va allo Stato – ha spiegato il sindaco Tania Tellini – abbiamo voluto introdurre questa agevolazione per sostenere le aziende che scelgono l’energia pulita, convinti che i cambiamenti si promuovono indirizzandoli soprattutto economicamente. La fiscalità dei Comuni è ormai ben poca cosa rispetto a quella dello Stato, ma auspico che la nostra iniziativa possa essere colta con favore dal mondo delle imprese e che sia un aiuto concreto nel sostenere i maggiori costi dell’energia green”.